Scroll to top
Bevi responsabilmente
Share
Back

Margherita

  • : weiss

Scroll

La storia

Doveva essere un maschio. Ne era sicuro Federico II al momento del concepimento, e perchè ciò avvenisse aveva seguito scrupolosamente i consigli degli astrologi.
Invece la bambina nata dal matrimonio con Isabella d'Inghilterra era appunto una femmina, l'unica tra i figli legittimi dell'Imperatore.

Margherita visse lontano dalla Sicilia e dalle lotte dinastiche. Sposa ad Alberto II Langravio di Turingia e Margravio di Meissen.
Dalla loro unione, nel 1257, nacque un “nuovo” Federico, soprannominato “Il Gioioso”, nel quale, per un breve tempo, si condensarono le speranze di un nuovo glorioso futuro della casata Sveva: il terzo Federico.

Il carattere

Birra chiara puro malto prodotta con malto d’orzo e di frumento, dal retrogusto fresco, pulito e rotondo, poco luppolata con aroma di luppolo assente, caratterizzata da un leggero taglio acidulo appena persistente, schiuma compatta, cremosa, aderente.
Dal colore dorato chiaro, non filtrata, non pastorizzata, ad alta fermentazione e rifermentata in bottiglia.

Grado Plato (°P) di partenza

13,0

Grado alcolico

alc. 5,2% vol.

Temperatura di servizio

6/8 °C

Formati disponibili

  • bottiglia 33 cl.
  • bottiglia 75 cl.
  • fusto polykeg 15 lt.

Ingredienti

Abbinamenti consigliati

Acqua di Gualdo Tadino, malto d’orzo, malto di frumento, luppoli, lieviti, zucchero per la rifermentazione in bottiglia.

Le note eleganti di Margherita si impreziosiscono se abbinata a carni tendenzialmente grasse come porchetta, würstel e salumi stagionati. Si esalta con i formaggi erborinati e soprattutto con la pizza.